La Settimana verdedell'Ue

Con il marchio Ecolabel Ue più lavoro e imprese

Le imprese verdi sono in costante crescita (inmedia un 4% ogni anno, anche durante la recessione economica); la Commissioneeuropea sta incoraggiando le imprese a mantenere gli sforzi profusi permigliorare le proprie prestazioni nell'ambito della sostenibilità e impostareottimi esempi, sia a livello locale sia globale

 

Da 25 anni l'etichettaufficiale dell'Unione europea per certificare l'ecosostenibilità di prodotti eservizi ha favorito la transizione europea verso lo sviluppo di un'economia circolare: Ecolabel Uecostituisce infatti un modo affidabile per i consumatori di riconoscereprodotti di qualità e allo stesso tempo ecologici. Grazie a criteri trasparenti e protocolli normativi precisi, iconsumatori possono essere certi che non solo stanno operando scelteconsapevoli, ma che ciò che acquistano è un prodotto efficace almeno quanto iprodotti convenzionali concorrenti.

L'approccio circolare è parteintegrante dei rigorosi criteri di prodotto che caratterizzano Ecolabel Ue:l'etichetta premia i prodotti innovativi che, tra le altre caratteristiche,sono durevoli, riparabili, a basso contenuto di carbonio, con imballaggilimitati e, in generale, con un maggior contenuto di materiale riciclato. Ladomanda di prodotti più ecologici sta crescendo a livello globale poiché lepersone sono sempre più consapevoli della necessità di un modo di vivere piùsostenibile. Assicurare il consumo e la produzione sostenibili è uno degli obiettivi di sviluppo sostenibile delleNazioni Unite e costituisce, per molte aziende, un'opportunità per esportaremerci, creando così nuovi postidi lavoro verdi nell'UE.

Karmenu Vella, Commissario perl'Ambiente, gli affari marittimi e la pesca, ha dichiarato a tale proposito: «Negli ultimi 25 anni, migliaia di aziendehanno scelto di utilizzare l'etichetta europea Ecolabel Ue e di rispondere allacrescente domanda dei consumatori per prodotti più sostenibili. Chiaramentel'Ecolabel Ue è uno tra gli strumenti più pratici dell'economia circolare e delMercato unico. La Commissione europea è impegnata a fornire informazioniaffidabili ai consumatori e promuovere uno stile di vita sostenibile per icittadini».

Le impreseverdi sono in costante crescita (in media un 4% ogni anno, anche durante larecessione economica); la Commissione europea sta incoraggiando le imprese amantenere gli sforzi profusi per migliorare le proprie prestazioni nell'ambitodella sostenibilità e impostare ottimi esempi, sia a livello locale siaglobale, per la produzione di beni e l'erogazione di servizi classificabilicome «green».In tal senso, il marchio Ecolabel Ue contribuisce enormemente a conseguire gliobiettivi prefissi nell'ambito dell'Agenda2030 per lo sviluppo sostenibile.

Un marchio europeo per un mercato europeo: questa è stata l'idea di base 25 anni fa, quando vennecreata l'etichetta. Oggi, con circa 40.000 prodotti e servizi disponibili,Ecolabel Ue costituisce una realtà consolidata, riconosciuta in tutta Europa enon solo: il marchio Ecolabel europeo offre, infatti, vantaggi sia alle aziende sia ai consumatori. Dauna parte, i produttori possono sfruttare il vantaggio di un mercato che rendepiù efficace la produzione e l'utilizzo delle risorse, oltre a beneficiare diuna piattaforma per comunicare il proprio impegno ambientale in modo serio eaffidabile, allineandosi al contempo con obiettivi globali e europei perun'economia circolare; dall'altra, i consumatori possono contribuire adiminuire l'impatto ambientale di prodotti e servizi senza rinunciare a efficacia,qualità e funzionalità d'uso di ciò che acquistano. Anche il settore alberghiero sta diventando sempre più consapevoledell'importanza di offrire servizi ecocompatibili e il settore chimico ha, invece, già colto la grande opportunitàdell'ingresso in più mercati (soprattutto nell'Europa settentrionale) doveesiste da tempo una solida domanda di prodotti ecologici.

A tale proposito, è stata realizzata una nuova sezione sul sito web Eu Ecolabel appositamente dedicata alla Settimana verde europea, raggiungibile on line  e dove è possibile prendere visionedelle varie iniziative messe in atto.

In particolare, il 31maggio siterrà una sessione laterale ufficiale durantela settimana verde dell'Ue: nel corso di questo evento verranno presentatealcune tra le numerose storie di successo in ambito Ecolabel Ue e si discuteràsulle strategie da porre in essere e sugli strumenti da utilizzare perimplementare ulteriormente il successo conseguito. La conferenza è dedicata altema «Posti di lavoro verdi perun futuro più verde»:questo evento sarà trasmesso in streaming esi potrà assistere a distanza alla conferenza collegandosi al sito.https://www.euconf.eu/eu-ecolabel-25th-anniversary/watch-live.html

Tra le varie iniziative merita rilievo anche quella riservataai cittadini di Bruxelles che potranno ammirare uno showroom allestito nel cuore della città il 21 giugno, su Mont des Arts.In questo spazio interattivo i visitatori potranno vedere come i prodottiinnovativi e rilevanti con il marchio Ecolabel Ue possano interagire con laloro vita quotidiana.

(Fonte Ispra)

 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner