Istituita la seconda edizione del premio nazionale Ecolabel Ue

Premiare la qualità di prodotto

L'Ecolabel Ue è il marchio di qualità ecologica dell'Unione europea (Ecolabel Ue) che contraddistingue prodotti e servizi che pur garantendo elevati standard prestazionali sono caratterizzati da un ridotto impatto ambientale durante l'intero ciclo di vita

 

La Sezione Ecolabel Italia del Comitato per l'Ecolabel e l'Ecoaudit el'Istituto per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) istituiscono la seconda edizione del premio nazionale Ecolabel Ue.
Un riconoscimento che si suddivide nelle tipologie A, che riguarda le migliori campagne di comunicazione, relative a prodotti e servizi certificati Ecolabel Ue, che abbiano contribuito ad incrementare la conoscenza del marchio stesso, e B, riferita al prodotto e/o servizio più innovativo dal punto di vista ambientale, in termini di design, utilizzo o di iniziative intraprese.

Un premio che viene assegnato per 2 distinte categorie ossia quella dei Produttori/ Distributori di prodotti certificati Ecolabel Ue; Proprietari/ Gestori/ Tour operators di servizi certificati Ecolabel Ue.

E per ciascuna categoria saranno assegnati tre premi, in relazione alla tipologia di impresa d'appartenenza del partecipante sia essa di grande, piccola e media, micro dimensione.
Ma cos'è l'Ecolabel?

L'Ecolabel Ue è il marchio di qualità ecologica dell'Unione europea (Ecolabel Ue) che contraddistingue prodotti e servizi che pur garantendo elevati standard prestazionali sono caratterizzati da un ridotto impatto ambientale durante l'intero ciclo di vita.

Un marchio istituito nel 1992 dal Regolamento n. 880/92 e che oggi è disciplinato dal Regolamento (CE) n. 66/2010 in vigore nei 28 Paesi dell'Unione europea e nei Paesi appartenenti allo Spazio economico europeo (See) Norvegia, Islanda, Liechtenstein.

Ecolabel Ue è un'etichetta ecologica volontaria basata su un sistema di criteri selettivi, definito su base scientifica, che tiene conto degli impatti ambientali dei prodotti o servizi lungo l'intero ciclo di vita ed è sottoposta a certificazione da parte di un ente indipendente, l'organismo competente.

La prestazione ambientale è valutata su base scientifica analizzando gli impatti ambientali più significativi durante l'intero ciclo divita del prodotto o del servizio, tenendo anche conto della durata della vita media dei prodotti e della loro riutilizzabilità/riciclabilità e della riduzione degli imballaggi e del loro contenuto di materiale riciclato.

I criteri Ecolabel, stabiliti a livello europeo con un'ampia partecipazione di parti interessate tra cui anche associazioni europee di consumatori e ambientaliste, riguardano anche aspetti importanti inerenti la salute e la sicurezza dei consumatori. Riguardano inoltre i principali aspetti sociali ed etici dei processi produttivi.

Una certificazione che assieme alla certificazione Emas, rivolta al mondo produttivo e riguardante l'adozione di eco-innovazioni e delle migliori tecniche disponibili (Bat) in tema di efficienza esostenibilità ambientali, alla Politica integrata di prodotto (Ipp) e all'implementazione di politiche di acquisti verdi, Green public procurement (Gpp) rivolta agli Enti Pubblici, rappresenta la messa in opera di quanto dichiarato nel Settimo programma comunitario diazione per l'ambiente «Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta», valido fino al 31 dicembre 2020.

Una politica ambientale formulata dall'Ue che si basa sul principio «chi inquina paga», sul principio di precauzione e di azione preventiva e su quello di riduzione dell'inquinamento alla fonte.

Per partecipare al premio è necessario che l'azienda risulti in regola con i pagamenti dei diritti d'uso del marchio e certificata alla data di presentazione della domanda.

Le domande potranno essere inviate entro il 30aprile 2017.

Per maggiori dettagli

Elsa Sciancalepore

 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner